Ti racconto il mare

On 27 settembre 2011 by admin

Un libro dedicato a tutti i bambini del mondo.

Parole, onde, sogni. Pellicani, cammelli e delfini. Ironia e dolcezza, profondità e leggerezza.

“…sentimenti, percezione del mondo, affetti, esperienze, accettazione e identità di sé, relazioni, esplorazione, neofobia, curiosità di conoscere l’altro da me, colori che trasformano una realtà grigia, consapevolezza dei limiti, umiltà del chiedere, diversità, ricordo, nostalgia, felicità, desiderio, fiducia…questa è la mia lettura delle favole…

Queste favole non si possono leggere, in queste favole si entra dentro, in silenzio, trattenendo il respiro, aprendo le porte del cuore, si entra in silenzio per ascoltare i battiti della foglia/cuore, per gustare i colori del fiore/occhio, mondo che può essere sconosciuto ai più, mondo fatato di un sogno antico in cui fiori, animali, bambini, giovani e adulti, nella veste in cui si presentano al mondo, si ritrovano, esplorano, intrecciano narrazioni di sé e adagiano i propri sentimenti per cantare la vita”.

Emilia Wanda Caronna

delegata del Rettore dell’Università di Parma ad Iniziative per studenti disabili e fasce deboli

Comments are closed.